DIRITTI CONNESSI AL DIRITTO D’AUTORE? NESSUN PROBLEMA…TE LI SPIEGA RASI.

Diritti Connessi Diritto dAutore

 

Che cos’è e come godere del Diritto Connesso al Diritto d’Autore.

Cos’è il diritto connesso? Ne hai mai sentito parlare? Ti spiego in breve cosa s’intende con tale termine, in riferimento al diritto d’autore ma soprattutto quali sono le modalità di riconoscimento e i vantaggi che derivano da esso.

 

Cosa sono i Diritti Connessi al Diritto d’Autore?

I diritti connessi, da non confondere con il diritto d’autore, come intuibile dal nome stesso, sono un insieme di norme strettamente legate (connesse) al diritto d’autore che vanno a tutelare coloro che, con la propria attività d’impresa o con la propria creatività, hanno lavorato al servizio ed al completamento dell’opera, in egual misura (o anche con minimo contributo) con l’autore della stessa. Nati in seguito all’invenzione di supporti di tipo fonografico/videografico (cd, mp3, internet, mobile, dvd, file, etc.), alla radiodiffusione e alla cinematografia e regolati al Titolo II della L.D.A., intitolato “Disposizioni sui diritti connessi all’esercizio del diritto d’autore“, agli artt. da 72 a 101 (Legge 22 aprile 1941 n. 633), i diritti connessi si dividono in diverse categorie di tutela. Tra i diritti connessi più importanti possiamo citare quelli riconosciuti agli artisti interpreti ed esecutori, quelli che spettano ai produttori di dischi fonografici o supporti analoghi, quelli dei produttori di opere cinematografiche o audiovisive e quelli riconosciuti alle emittenti radiofoniche e televisive. Di seguito sono riportati quelli di competenza della nostra collecting:

  • Capo III: Diritti degli artisti interpreti ed esecutori – artt. da 80 a 85-bis L.D.A.;

https://www.reteartistispettacolo.it/artisti/quando-gli-artisti-maturano-il-compenso-per-i-diritti-connessi.html

 

Come godere del Diritto Connesso al Diritto d’Autore.

Ogni volta che film, telefilm, serie tv, soap opere, documentari, cortometraggi, film d’animazione o brani musicali già registrati su supporti di tipo videografico/fonografico nei quali è presente l’interpretazione/esecuzione/esibizione di un’artista, anche non primaria, vengono trasmessi (o lo saranno in futuro) da un emittente o diffusi pubblicamente, ti spetta un compenso dovuto dai rispettivi utilizzatori (emittenti satellitari/digitali, emittenti radiofoniche/digitali, etc.).
Dopo questo breve cappello introduttivo, voglio dirti che per godere dei vantaggi derivanti dai diritti connessi al diritto d’autore devi dare un mandato di rappresentanza ad una collecting preposta ed autorizzata a compiere questo lavoro per conto dell’artista. Proprio a questo punto entra in gioco R.A.S.I..

R.A.S.I. (Rete Artisti Spettacolo per l’Innovazione) su mandato firmato gratuitamente, non in esclusiva e revocabile in qualsiasi momento, ricerca, chiede, incassa e liquida i compensi (relativi ai diritti connessi) agli artisti interpreti esecutori. È opportuno e conveniente affidarsi ad una collecting e incassare i compensi collettivamente, in quanto se ciascun artista provvedesse in modo autonomo, i costi che dovrebbe sostenere sarebbero superiori ai compensi che gli spettano.

 

…E TU? COSA ASPETTI? FIRMA IL MANDATO A COSTO ZERO!

https://www.reteartistispettacolo.it/

per saperne di più su quali sono le categorie di artisti che possono dare il mandato a R.A.S.I. collegati a https://www.reteartistispettacolo.it/artisti/quali-artisti-possono-dare-il-mandato.html


Stampa   Email