E’ IMPORTANTE CHE GLI ARTISTI TENGANO AGGIORNATO IL PROPRIO ARCHIVIO DELLE OPERE INTERPRETATE

Ricordiamo a tutti gli artisti mandanti di comunicarci le nuove opere interpretate al fine di aggiornare i singoli archivi personali. Le comunicazioni con gli aggiornamenti possono essere inviate all’email:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. La Rasi mette a disposizione di ogni artista mandante, gratuitamente, un archivio privato personalizzato che provvede anche ad aggiornare, per conservare il repertorio e la memoria storica delle opere che ha interpretato ed attraverso il quale l’artista può anche verificare i compensi economici maturati. In qualsiasi momento è semplice accedervi. E’ sufficiente collegarsi al sito della R.A.S.I. (www.reteartistispettacolo.it), cliccare su  “award system” ed inserire il nome utente e password personali che sono stati comunicati. Qualora le password personali fossero andate smarrite è possibile richiederle nuovamente inviando un email all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. L’archivio personale dell’artista ed il suo aggiornamento sono importanti perché tali opere sono incrociate con le programmazioni degli utilizzatori per verificare la maturazione dei diritti. Inoltre la durata del diritto economico di riutilizzazione dell’opera musicale è di 70 anni e dell’opera cinematografica è di 50 anni. Quindi, tutte le registrazioni musicali effettuate a partire dal 1948 e cinematografiche dal 1968 sono sotto tutela. La liberalizzazione, oltre a moltiplicare gli istituti di gestione dei diritti italiani, ha consentito anche l’ingresso di istituti esteri che operano nel nostro paese. È assolutamente necessario che l’artista mantenga un archivio contenente tutte le opere interpretate, poiché considerando il lungo periodo di tutela, il proliferare delle fonti di utilizzazione (TV terrestre, digitale, satellitare e multimediale) e degli istituti di gestione dei diritti, l’unica fonte dati certa proviene dall’artista stesso. Per questo, è importante che l’artista trasmetta a Rete Artisti Spettacolo per l’Innovazione gli aggiornamenti delle opere interpretate.


Stampa   Email