EMERGENZA COVID, MINISTRO FRANCESCHINI: SOSTEGNI ECONOMICI ALLE CATEGORIE “DEBOLI”

emergenza covid

Ottime notizie per il settore dello spettacolo, gravemente colpito dalla pandemia, la cui sopravvivenza futura è nelle mani del governo.

Proprio ieri, 22/04/2020, il “ministro dei Beni culturali e del turismo” Dario Franceschini ha reso nota la volontà da parte del governo di sostenere quei settori definiti “deboli”, perché precari e poco tutelati, tra i quali i comparti della cultura e dello spettacolo.

Nel prossimo decreto, infatti, saranno previste misure di sostegno per i settori sopracitati, misure concretizzate in 130 milioni di euro dei quali 20 milioni già destinati al mondo della danza, del teatro, dei circhi e dei festival; 13 milioni destinati al diritto d’autore, per autori, musicisti ed artisti. È da stabilire, poi, l’impiego efficiente delle restanti quote.

 

Niente paura artisti…qualcosa si muove e se tutti insieme facciamo sentire a gran voce la nostra “presenza”, l’aiuto del governo per il nostro settore potrebbe essere ancora più ingente. Per questo motivo la R.A.S.I. ci tiene a ricordare a tutti gli artisti di CONDIVIDERE la nota di sostegno economico per artisti e lavoratori dello spettacolo da recapitare direttamente al Presidente del Parlamento Europeo ed al Commissario per l'economia con lo scopo di sostenere le richieste contenute in essa.

 

#StayTuned #StayStrong
Rete Artisti Spettacolo per l’Innovazione


Stampa   Email