Cosa fa Rete Artisti Spettacolo per gli artisti che le hanno dato il mandato?

Rete Artisti Spettacolo per l'Innovazione, poiché in possesso dei requisiti per svolgere l'attività di amministrazione e di intermediazione dei diritti connessi al diritto d'autore di cui alla legge 633 del 1941, è stata inserita nell'elenco della Presidenza del Consiglio dei Ministri fino all'abrogazione del Dpcm del 19 dicembre 2012 ed attualmente è nell'elenco dell'Agcom di cui al D.l. 35 del 15 marzo 2017, che contiene gli organismi preposti per legge ad incassare e ripartire i diritti connessi agli artisti.

Rete Artisti Spettacolo per l'Innovazione, trattenendo solo una commissione del 10% sui diritti effettivamente incassati dagli artisti:

  • Negozia e conclude  accordi con gli utilizzatori (tv, radio ecc.) per il versamento dei compensi spettanti agli artisti per i diritti connessi;
  • Incassa tali compensi riferiti alle esecuzioni e interpretazioni trasmesse in Italia e all'estero;
  • Ripartisce i compensi tra gli artisti interpreti esecutori aventi diritto;
  • Ricerca e conserva il repertorio di ciascun artista in un apposito archivio on line accessibile dall'interessato con login e password personali.

Stampa   Email