TARIFFE E CONTRATTI

La legge 124 del 2017 – Legge annuale per il mercato e la concorrenza, modificando l’art.73 della legge sul diritto d’autore 633 del 1941, ha affidato alle collecting degli artisti il compito di negoziare ed incassare direttamente i compensi relativi ai diritti del settore musicale spettanti agli artisti, interpreti, esecutori.

Tale compito fino al mese di Agosto del 2017 era affidato dalla legge ai produttori dei fonogrammi.

A seguito di questa storica riforma, tutte le collecting degli artisti del settore musicale stanno lavorando per condividere e definire modelli e procedure per organizzare l’incasso diretto di tali diritti.

Nel frattempo la Rasi, al fine di garantire la prosecuzione dell’incasso dei diritti ai propri mandanti, ha deciso di continuare ad affidare, in via transitoria, ai produttori la raccolta dei compensi relativi ai diritti  musicali.

Le informazioni relative a tariffe e contratti inerenti agli utilizzatori di fonogrammi sono pertanto disponibili sui siti web dei produttori www.scfitalia.it e www.itsright.it con i quali la Rasi ha concluso accordi per l’incasso dei compensi dei propri mandanti.