Cosa fa rete artisti spettacolo per conto dei produttori che le hanno dato il mandato?

Rete Artisti Spettacolo per l’Innovazione, in quanto in possesso dei requisiti per svolgere l’attivita’ di amministrazione e di intermediazione dei diritti connessi al diritto d’autore di cui alla legge 633 del 1941, nell'anno 2015 è stata inserita nell’elenco della Presidenza del Consiglio dei Ministri di cui al Dpcm del 19 dicembre 2012.

Attualmente, con la riforma prevista dal Decreto Legislativo n.35 del 15 marzo 2017, è inserita nell'elenco presso l'Agcom, "Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni", contenente gli organismi preposti per legge ad incassare e ripartire i diritti connessi ai produttori.

Rete Artisti Spettacolo per l’Innovazione, trattenendo solo una commissione del 10% sui diritti effettivamente incassati dai produttori:

  •      Negozia e conclude accordi per il versamento dei compensi spettanti ai produttori per i diritti connessi; 
  •      Incassa tali compensi riferiti alle produzioni trasmesse in italia e all’estero;
  •      Ripartisce i compensi tra i produttori mandanti aventi diritto.

Stampa   Email