Elogio ad un mito: Ciao Carlo Croccolo.

Elogio ad un mito: Ciao Carlo Croccolo.


"Li ho pagati a caro prezzo i miei 90 anni di attore. I miei anni dati al cinema e al teatro sono stati di passione sì, ma come Gesù Cristo, perché non ho avuto molti riconoscimenti e quelli che ho avuti, me li hanno fatti pagare tantissimo".


Cit. di Croccolo Carlo, durante la consegna delle chiavi della città di Castelvolturno in occasione dei suoi 90 anni.

Croccolo Carlo


Oggi è un triste giorno in casa R.A.S.I. … dobbiamo, purtroppo, dire addio ad uno dei più grandi esponenti del cinema italo-partenopeo: Carlo Croccolo.


Nato a Napoli novantadue anni fa, Croccolo ha condotto una vita assai frenetica sia dal punto di vista privato che professionale. Ci lascia in eredità più di cento film, tutti realizzati accanto ai più grandi nomi del cinema italiano. Spaziando tra cinema e teatro Croccolo ha diviso la scena con Totò ed Eduardo De Filippo, Massimo Ranieri (“Rinaldo in campo” – 1987) e Johnny Dorelli (“Aggiungi un posto a tavola” – 1990), ha prestato la sua voce, in qualità di doppiatore, a Oliver Hardy e Totò (il quale autorizzò personalmente Croccolo nel ruolo del suo “alter ego vocale”). Vincitore di un David di Donatello nel 1989 per la sua interpretazione nel film “ ‘O re ” di Luigi Magni possiamo ufficialmente ribadire, come già espresso nel post pubblicato dalla famiglia questa mattina, che Carlo Croccolo “Ha vissuto una vita straordinaria come straordinario è stato il suo talento"!


I funerali si terranno a Napoli domenica 13 ottobre alle 16 presso la Chiesa San Ferdinando.
Lo staff di R.A.S.I. esprime il suo sincero cordoglio e la vicinanza alla famiglia Croccolo.
Ciao Carlo.

Rete Artisti Spettacolo per l’Innovazione

 


Stampa   Email